Una parte del gioco pubblico ricorre ai tribunali

gioco pubblico ricorre in tribunale

Sembra veramente assurdo che ancora oggi il gioco pubblico (e, quindi, lecito) si trovi nella condizione “non certo desiderata” di ricorrere ai Tribunali di giustizia per vedere interpretate leggi che dovrebbero essere chiare e trasparenti e che debbono seguire un indirizzo dettato dallo Stato nell’intesa sul riordino del gioco concordato e sottoscritto da tutte le Regioni (e di conseguenza anche dalla regione Piemonte). Ecco quindi però che ci si trova, tra norme restrittive ed imperativi della Legge sul Gioco a fare un riassunto delle posizioni degli addetti ai lavori piemontesi che hanno dovuto affrontare e predisporre ricorsi per un giudizio di merito, affinché venga deciso sull’aspetto espulsivo delle sue normative che stanno “riducendo sul lastrico” (ed anche di più, se possibile) tante imprese che di gioco vivono e vorrebbero continuare a vivere.

Bisogna ben specificare che il ricorso al Tribunale purtroppo, è divenuta l’unica arma per gli operatori di quella Regione per non fallire: gli stessi hanno così il modo di resistere ad ogni costo, richiedendo la sospensione della normativa in essere in quel territorio, posto che la medesima risulta, agli addetti ai lavori, anticostituzionale e discriminatoria per il tipo di prodotto di gioco che le stesse imprese distribuiscono ed offrono ai giocatori, che lo richiedono.

Questo, in sintesi, il percorso che le aziende di gioco piemontesi hanno dovuto scegliere ed attendono che il Tribunale civile di Torino, al quale si sono rivolti, emetta la propria decisione con sentenza che dovrebbe avvenire il prossimo 17 gennaio 2018. Ovviamente, nell’attesa che apparentemente può sembrare breve, ma che invece è corposa, si continua a cercare un dialogo con la Regione Piemonte ed i suoi amministratori per mettersi attorno ad un tavolo e trovare delle vere soluzioni (che non siano indubbiamente quelle imposte da quella Legge sul gioco) per la prevenzione del fenomeno dell’abuso del gioco.

Non si possono certamente risolvere le derive del gioco penalizzando un solo comparto dello stesso, quindi solo le apparecchiature da intrattenimento e le slot machine: va definitivamente affrontato il tutto “nel suo globale” che deve riguardare tutto il gioco, tutte le offerte che vengono poste sul mercato in tutti i suoi comparti, compreso quello online ovviamente. Come è stata posta, questa rimane una guerra “non contro il gioco d’azzardo”, ma solo “contro gli apparecchi di gioco” e non è assolutamente giusto.

In effetti, tutti continuano a considerare il gioco pubblico lecito, ma di fatto risulta un’attività proibita (almeno una parte) ed in questo modo per taluni risulta alquanto difficile proseguire in questo cammino, almeno in Piemonte: bisogna guardare cosa succede, per esempio, in Liguria dove il suo Governatore quando si è reso conto dell’impatto che la normativa della Regione risalente al 2012 avrebbe avuto sull’occupazione, alla scadenza delle autorizzazioni nel mese di maggio, è intervenuto ed ha bloccato il tutto per una nuova Legge che tenga conto delle decisioni intervenute e sottoscritte nell’intesa della Conferenza Unificata. Perché in Piemonte no?

Sembrerebbe, invece, che l’amministrazione piemontese metta in atto un esperimento alquanto “cattivo” e sarà forse troppo tardi quando fra un anno ci si accorgerà che la filiera ed il relativo indotto saranno crollati, con le conseguenza che le migliaia di persone a livello regionale che sono occupate in questa filiera risulteranno “a spasso”. A quel punto l’Amministrazione piemontese dovrà pur presentare “un piano B” per quelle risorse, quelle famiglie, quelle attività. O si lasceranno proprio morire?

Pubblicato il: 12 gennaio 2018 alle 21:29 - Autore:

Casino Recensione Mobile Visita
888casino
888Casino
88€ Gratis + 500€
disponibile su mobile
casino.com
Casino.com
10€ Gratis + 500€
disponibile su mobile
starcasinò
StarCasinò
25€ Gratis + 1000€
disponibile su mobile
snai casino
Snai Casino
10€ Gratis + 1000€
disponibile su mobile
Visita
eurobet casino
Eurobet Casino
Esclusivo 1000€ Bonus
disponibile su mobile
titanbet casino
Titanbet Casino
20€ Gratis + 1000€
disponibile su mobile
merkur win casino
Merkur Win Casino
100% fino a 500€
disponibile su mobile
betflag casino
Betflag Casino
30€ Gratis + 500€
disponibile su mobile
netbet casino
Netbet Casino
10€ Gratis + 1000€
disponibile su mobile
Visita
voglia di vincere casino
Voglia di Vincere
50€ Gratis + 1200€
disponibile su mobile
Visita
unibet casino
Unibet Casino
100% Fino a 300€
disponibile su mobile
32red casino
32Red Casino
10€ Gratis + 160€
disponibile su mobile
Visita