Troppa Confusione nel gioco: Dalle regioni ai monopoli

confusione nel gioco

Forse le Regioni, con Lombardia e Piemonte in testa seguite dall’Emilia Romagna, non hanno intenzione di mettere chiarezza nei loro comportamenti nei confronti del gioco, nel rispettare la “tutela degli investimenti esistenti” come si legge nell’accordo per il riordino del settore, così come non rispettano la riorganizzazione congiunta che fa perno sulla “uniformità territoriale”. Quindi, i dettami del famigerato accordo sono e restano sulla carta, ma non nella realtà a quanto pare, visto che i conti alla rovescia per l’espulsione definitiva del gioco pubblico, naturalmente di quello lecito ed autorizzato dallo Stato mediante le concessioni, stanno maturando e cominceranno a rendersi definitivi in Piemonte il 20 novembre 2017.

E non finisce ovviamente qui la confusione che si allarga anche in fase attuativa e da un punto di vista amministrativo, non soltanto a livello politico. La difficoltà che sta incontrando l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli nel gestire la riduzione del parco macchine è un altro sintomo della confusione che regna nel comparto delle apparecchiature da intrattenimento. Qui si risale alla vecchia Legge di Stabilità ed ai suoi dettami, poi ribaditi dalla recentissima manovrina con decreto dello scorso 25 luglio.

Ogni manovra fiscale aggiunge altra “carne al fuoco” al calderone dei giochi, finendo con il complicare sempre di più la situazione e rendendo quasi impossibile qualsiasi tipo di intervento se non con tantissima fatica ed impegno da parte di coloro che dovrebbero essere gli addetti ai lavori. Prendiamo per esempio le slot, ma senza guardare il Preu ed i rincari che le hanno toccate negli anni: il Legislatore prima ha disposto la limitazione delle installazioni, fissando il numero degli apparecchi che avrebbero potuto circolare con i relativi nulla osta che ha portato alla “costruzione del cosiddetto basket di sistema”.

Po è stato diminuito il numero di slot installabili che scenderà ancora entro il prossimo aprile 2018. E questo naturalmente mentre le attività ludiche sono in corso: facendo saltare eventuali accordi, acquisizioni o noleggi e costringendo gli operatori a rinunciare o rimandare nel tempo qualsiasi operazione già definita, a causa della mancanza di nulla osta! Senza contare la vicenda completamente assurda che sta vivendo il concessionario Global Starnet, uno dei più importanti come numero di apparecchiature, che in vista della perdita della concessione dovrebbe valutare la fuoriuscita di migliaia di gestori con il conseguente spostamento di macchine dalla propria rete, verso quella di altri concessionari…

Operazione, però, resa quasi impossibile proprio per le limitazioni di cui si è parlato e della mancanza, di nuovo, di nulla osta per un paradosso italico, e non certo il primo, nella gestione dei giochi. Ma il Governo ha il merito di aver dimostrato una certa dose di coraggio (anche se obbiettivamente tardivo e confuso nella sua attuazione) nell’affrontare e chiudere almeno la partita della “Questione territoriale”.

Forse per l’appropinguarsi delle elezioni, potrebbe pensare una mente maligna e malpensante, che imponeva di “togliersi di dosso” la questione del gioco entro la fine della legislatura facendo agire l’Esecutivo con una sorta di strana sollecitudine ad affrontare l’argomento come non era mai stato fatto prima! Ma ora, oltre alla sollecitudine, bisognerà anche passare ai fatti e mettere nero su bianco i criteri attraverso i quali si dovrebbe arrivare alla riforma del comparto: con tutto il coraggio ancora in corpo per cambiare anche le normative locali che oggi, con il riordino, risultano inadeguate.

Pubblicato il: 7 novembre 2017 alle 15:55 - Autore:

Casino Recensione Mobile Visita
888casino logo
888Casino
88€ Gratis + 500€
disponibile su mobile
casino.com logo
Casino.com
10€ Gratis + 500€
disponibile su mobile
snai casino logo
Snai Casino
10€ Gratis + 1000€
disponibile su mobile
Visita
titanbet casino logo
Titanbet Casino
20€ Gratis + 1000€
disponibile su mobile
starcasinò logo
StarCasinò
25€ Gratis + 1000€
disponibile su mobile
eurobet casino logo
Eurobet Casino
Esclusivo 1000€ Bonus
disponibile su mobile
merkur win casino logo
Merkur-Win Casino
100% fino a 500€
disponibile su mobile
betflag casino logo
Betflag Casino
30€ Gratis + 1.000.000
disponibile su mobile
netbet casino logo
Netbet Casino
10€ Gratis + 1000€
disponibile su mobile
Visita
voglia di vincere casino logo
Voglia di Vincere
50€ Gratis + 1200€
disponibile su mobile
Visita
unibet casino logo
Unibet Casino
100% Fino a 300€
disponibile su mobile
32red casino logo
32Red Casino
10€ Gratis + 160€
disponibile su mobile
Visita
betway casino logo
Betway Casino
10€ Gratis + 1000€
disponibile su mobile