Toscana: Modifica alla legge sul gioco problematico

legge gioco problematico toscana

Lo stato attuale del mondo del gioco, e la sua riforma e ristrutturazione, è in una fase fluttuante… in quanto la Conferenza Unificata tra Stato, Regioni ed Enti Locali slitterà ancora e, come si è già sottolineato, si concretizzerà verso la metà di dicembre e, quindi, dopo il Referendum costituzionale. Ma gli Enti Locali, ed anche questo è stato preannunciato, non stanno certamente con le mani in mano e provvedono ad approvare ordinanze e normative ed a ristrutturare quelle già in essere. Non tutte le Regioni hanno ancora un Regolamento per la prevenzione del gioco problematico, all’appello infatti mancano le Marche, il Molise, la Calabria, la Sicilia e la Sardegna mentre, dopo il Friuli Venezia Giulia, tocca ora la Toscana rivedere il proprio regolamento sul gioco e vedere di inserirvi qualcosa ancora di più restrittivo in modo da non consentire alle attività ludiche di “proseguire nel proprio percorso e di moltiplicarsi”.

La parte principale che si vorrebbe cambiare nel Regolamento Toscana, riguarda il cambio di definizione dei centri scommesse. Oggi, il regolamento contempla limitazioni in termini di distanze dai “luoghi sensibili”, ma queste sono valide esclusivamente per i centri dedicati in via esclusiva al gioco e da questo rimangono esclusi tabaccherie, bar, edicole: quindi, gli esercizi più comuni nelle piccole città. Per questa motivazione, nelle norme del regolamento si vorrebbero inserire anche i centri dedicati al gioco non in via esclusiva ed i centri provvisti di doppia licenza: in pratica tutti i punti che trattano questo settore.

 

Poi, bisognerebbe sottolineare che da più parti si parla di formazione del personale che è a contatto con i giocatori e che potrebbe anche correre il rischio di essere coinvolto nel gioco problematico: in virtù di questo, si vorrebbe inserire nel regolamento della Regione Toscana la formazione obbligatoria per i gestori dei punti gioco. E si vuole che sia l’Osservatorio Regionale sul Gap ad avere, tra i suoi compiti, anche la definizione di come dovrà essere questa formazione e come si articolerà e, sopratutto, dovrà indicare coloro che la metteranno in atto. Si prenderebbe ad esempio la Regione Emilia Romagna, dove l’Osservatorio ha fatto un regolamento interno per la certificazione dei corsi di formazione. Naturalmente, è indispensabile che questi corsi di formazione vengano certificati, anche quelli che possono arrivare dall’esterno della struttura socio sanitaria.

Anche la previsione di eventuali sanzioni per chi non rispetta l’obbligo di formazione andrebbero inserite nella legge toscana, e le sanzioni dovrebbero anche essere corpose da 1000 a 5000 euro, inserendo magari anche l’introduzione di premi per coloro che mettono a disposizione dei giocatori, nella propria sala, uno psicologo che si occupi di sostegno e di monitoraggio degli utenti. In questo ultimo caso, si potrebbe consentire all’esercizio una apertura di 12 ore invece che ridurre gli orari di accensione delle apparecchiature.

E sempre per “copiare l’esperienza” di altre Regioni, come la Lombardia, Puglia, Friuli, Umbria, Piemonte e Basilicata, nel regolamento toscano si vorrebbero inserire nuovi “luoghi sensibili” come le scuole materne, le strutture ricettive e i luoghi di aggregazione giovanile ed oratori. Infine, ma non ultima come idea vista l’importanza del contenuto, si vorrebbe scrivere un regolamento base da distribuire a tutti i Comuni della Regione con il contributo dei Sindaci di 25 città: ma, per forza, si deve aspettare l’esito della Conferenza Unificata per non sottoporre qualcosa che poi andrebbe eventualmente mutato.

Pubblicato il: 12 dicembre 2016 alle 14:30 - Autore:

Casino Recensione Mobile Visita
888casino logo
888Casino
88€ Gratis + 500€
disponibile su mobile
casino.com logo
Casino.com
10€ Gratis + 500€
disponibile su mobile
starcasinò logo
StarCasinò
25€ Gratis + 1000€
disponibile su mobile
snai casino logo
Snai Casino
10€ Gratis + 1000€
disponibile su mobile
Visita
eurobet casino logo
Eurobet Casino
Esclusivo 1000€ Bonus
disponibile su mobile
betway casino logo
Betway Casino
10€ Gratis + 1000€
disponibile su mobile
netbet casino logo
Netbet Casino
10€ Gratis + 1000€
disponibile su mobile
Visita
voglia di vincere casino logo
Voglia di Vincere
50€ Gratis + 750€
disponibile su mobile
Visita
unibet casino logo
Unibet Casino
100% Fino a 300€
disponibile su mobile
32red casino logo
32Red Casino
10€ Gratis + 160€
disponibile su mobile
Visita
starvegas casino logo
Starvegas Casino
20€ Gratis + 200€
disponibile su mobile
Visita