Sei siti di scommesse oscurati: La GDF continua il suo lavoro

siti oscurati guardia di finanza

Mentre il gioco online, le sue imprese ed i suoi operatori, continuano a “mugugnare” relativamente al divieto della pubblicità, che causerà non poche problematiche di ordine economico-finanziario ed occupazionale, il settore in generale continua ad essere motivo di attenzione sia da parte dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli per l’osservanza delle norme in essere, come distanziometri e rispetto delle fasce orarie, e la Guardia di Finanza ha il “suo bel monitorare ed controllare” il gioco illecito che a grandi passi avanza e staziona sul territorio più forte che mai, approfittando oltretutto dei recenti provvedimenti. Quindi, stretta anche e sopratutto sui siti di gioco online e la Guardia di Finanza di Napoli ne fa oscurare sei che si occupavano di scommesse, ovviamente, non autorizzate.

É incominciata (ammesso che sia mai stata sospesa) una nuova ricognizione del mondo del web, nata ovviamente allo scopo di individuare quei siti di raccolta scommesse non autorizzati dai Monopoli di Stato, ovvero dediti alle attività illecite come, per esempio, truffe online su eventi sportivi: questo è un argomento particolarmente “sensibile” e che desta parecchia preoccupazione sia nelle Autorità che nella dirigenza delle imprese del settore. Da qui una nuova ed ulteriore attenzione nel monitorare l’etere, portatore senza dubbio di “buone cose”, ma di altrettante “cattive azioni”. E questo non vi è dubbio che sia da attribuire ad una crescita esponenziale del fenomeno della raccolta online di scommesse: sono veramente numerosi i siti, aventi sedi legali presso Paesi esteri che operano in Italia, ma privi della regolare autorizzazione per poter esercitare in modo legale qualsiasi tipo di raccolta di scommesse.

I siti, invece, autorizzati sono ben riconoscibili dal logo “Gioco sicuro” e dal logo Aams: inoltre, è tutto interesse del concessionario riportare chiaramente nel proprio sito il numero di autorizzazione dei giochi, la sede della società ed il numero di partita Iva. É ovvio che chi agisce senza alcuna concessione non è in possesso di alcuno di questi riferimenti necessari per poter proporre offerte e scommesse in modo lecito. “Ci piace”, per onore della legalità, lodare gli interventi di tutte le nostre Forze dell’Ordine perché chi ama il mondo del gioco d’azzardo, ma senza essere ovviamente compulsivo, lo vorrebbe libero da qualsiasi illegalità e libero, sopratutto, di quei “tranelli” in cui un giocatore, magari non molto esperto, può cadere ed essere truffato data la propria inesperienza.

Ecco il motivo per cui “ci piace” riferire dell’intervento della GdF di Napoli, 1° Gruppo, che ha individuato sei siti web per la raccolta online di scommesse sportive, essendo privi della prescritta autorizzazione e tutti questi siti, sebbene operanti sul nostro territorio, hanno sede presso Paesi esteri come Panama, Curacao e Stati Uniti d’America. Di questa attività illegale, dopo ovviamente gli opportuni approfondimenti ed indagini accurate, è stata informata l’Autorità Giudiziaria competente per la violazione dell’attività di gioco e scommesse. In seguito a questo l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli ha provveduto ad emettere provvedimento di inibizione a questi siti individuati e non autorizzati, provvedendo con la Guardia di Finanza, Comando provinciale di Napoli, al successivo oscuramento impedendo così che l’attività illecita continuasse il suo corso illecito.

Gli illeciti, come detto tra le righe di questo articolo, in materia di raccolta online di scommesse sportive sono un fenomeno ampiamente diffuso e questo, purtroppo, comporta un alto tasso di pericolosità sociale: per questo motivo l’attività che mettono in campo le nostre Forze dell’Ordine e particolarmente in questo caso la Guardia di Finanza della città di Napoli acquisisce un valore incommensurabile. Oltre tutto questo rientra in un concetto di costante ed ampia operazione di monitoraggio e di contrasto ad ogni forma di illegalità economico-finanziaria che va a toccare in qualche caso “le tasche degli ignari giocatori” che magari non riescono a riscuotere le loro agognate vincite, ma anche tocca in modo sensibile anche “le tasche dell’Erario” poiché gli operatori illeciti che truffando vengono meno al pagamento di qualsiasi tipo di tassa che viene, invece, regolarmente pagata dagli operatori di gioco leciti, detentori di regolare concessione statale (peraltro profumatamente pagata allo stesso Stato).

E qui ci si dovrebbe richiamare, gioco-forza, al discorso della pubblicità ai giochi: chi scrive ritiene che questa sia una sorta di faro (se non messa in campo in modo smodato, troppo pressante e trascinante) che il giocatore dovrebbe seguire per indirizzarsi nel “porto sicuro” del gioco legale e delle piattaforme autorizzate. Ora si sta parlando, naturalmente, del gioco online, quello penalizzato in modo particolare dal divieto della pubblicità: in mancanza di questo strumento purtroppo si lasciano i giocatori in balìa di pubblicità “illegali”, proposte dai siti senza autorizzazione che continueranno ad usufruirne per sottoporre le proprie offerte. Mentre le imprese di gioco online legali non avranno alcun mezzo per farsi riconoscere e per proporsi agli eventuali clienti-giocatori!

Sembra ingiusto questo disequilibrio che tocca il mondo del gioco lecito che, oltre ad essere vessato (quello terrestre) dalle varie ordinanze restrittive, dai distanziometri e dalle fasce orarie che vengono imposte dalle Leggi Regionali, ora non potranno più usufruire di alcuna forma pubblicitaria per attirare a sé nuova clientela lasciandola “in pasto” alle attività commerciali illecite che continueranno a lavorare sul territorio, mettendo in campo naturalmente una sorta di concorrenza sleale… permessa dal Governo centrale. Sarà probabilmente contento il nostro vice Premier Di Maio di questo risultato: avrà probabilmente sconfitto il gioco d’azzardo pubblico, ma avrà come è ovvio che accada, rinforzato quello illegale. Quindi, di cosa si sta parlando?

Pubblicato il: 20 agosto 2018 alle 13:09 - Autore:

Casino Recensione Mobile Visita
888casino
888Casino
20€ Gratis + 500€
disponibile su mobile
snai casino
Snai Casino
10€ Gratis + 1000€
disponibile su mobile
Visita
starcasinò
StarCasinò
125 Giri + 1000€
disponibile su mobile
casino.com
Casino.com
10€ Gratis + 500€
disponibile su mobile
eurobet casino
Eurobet Casino
Esclusivo 1000€ Bonus
disponibile su mobile
betflag casino
Betflag Casino
30€ Gratis + 1.000€
disponibile su mobile
titanbet casino
Titanbet Casino
20€ Gratis + 1000€
disponibile su mobile
merkur win casino
Merkur Win Casino
100% fino a 500€
disponibile su mobile
netbet casino
Netbet Casino
10€ Gratis + 1000€
disponibile su mobile
Visita
voglia di vincere casino
Voglia di Vincere
50€ Gratis + 1200€
disponibile su mobile
Visita
unibet casino
Unibet Casino
100% Fino a 300€
disponibile su mobile
32red casino
32Red Casino
10€ Gratis + 160€
disponibile su mobile
Visita