Le Criptovalute saranno il futuro del gioco d’azzardo?

criptovalute gioco azzardo

Ormai da tanto tempo, in queste righe, non si parla di criptovalute: si è stati subissati di notizie relative ai Bitcoin ed i giornali e le televisioni ne hanno parlato a lungo per un certo periodo. Ed esiste chi crede che questa valuta, tecnologicamente avanzata, sia stata “studiata per truffare la gente” ed, invece, c’è chi crede che sia il nostro futuro. Quello che sembra realistico è che la criptomoneta sia il futuro del gaming a livello internazionale e ciò porta gli operatori del settore a stare alla finestra per approfondire questo fenomeno che, per parecchio tempo, ha avuto i “fari accesi” addosso mentre, ora, risulta tutto più tranquillo se non il mercato finanziario che “ondeggia” intorno a questa particolare moneta futura. I pareri sono, quindi, discordi ma si sta attestando il concetto che il bitcoin, o la criptomoneta in generale, è la “più grande tecnologia da internet” e tra breve le persone di tutto il mondo acquisteranno il loro caffè quotidiano con monete virtuali. Che siano profezie queste troppo spinte?

Il vero è che le banche stanno abbracciando la tecnologia blockchain ed in termini di iGaming alcuni operatori stanno già offrendo ai loro clienti la possibilità di pagare in criptovalute. Ma questa sarà la nuova sfida che dovranno affrontare gli operatori del gioco, particolarmente quelli che si occupano di casino online? Potrebbe essere interessante valutare le riflessioni di alcune imprese di gioco di fronte a questo “fenomeno monetario”: per esempio quella di Dimoco che conferma che i tanto pubblicizzati benefici rivoluzionari delle criptovalute per i pagamenti non si sono ancora realizzati: Dimoco, infatti, crede che dal punto di vista del rischio una delle sfide da affrontare sia “l’elemento sconosciuto” in termini di comportamento dei clienti. Ancora, è raro trovare riferimenti sul cliente tipico che usa la criptovaluta.

La sfida principale, di conseguenza, sarà quella di raggruppare in modo veloce le esperienze e le conoscenze sul comportamento e sulla spesa di un cliente conosciuto, degno di fiducia e genuino: cosa che può essere fatta anche attraverso il monitoraggio dettagliato e giornaliero delle transazioni: questo sarà un elemento fondamentale per decidere il futuro rapporto tra l’iGaming e la criptovaluta poiché le tecnologie blockchain potrebbero rappresentare un cambiamento veramente significativo per le piattaforme di scommesse sportive. Ci si domanda a questo punto se i regolatori stanno “facendo i conti” con questa sfida futuribile delle criptovalute: si può dire che vi siano “lavori in corso” all’interno dell’Unione Europea per portare la moneta del futuro sotto un controllo normativo. Però, nessuno di questi “lavori in corso” è stato completato e nessuno è ancora operativo: si vive sotto questo profilo in una sorta di “terreno legislativo senza legge”, insomma in un vero e proprio Far West dove regole certe non ne esistono.

Le piattaforme che consentono agli utenti di scambiare valute legali a favore di Bitcoin, Ethereum od altre alternative saranno introdotte direttamente nell’ambito della revisione della quinta direttiva antiriciclaggio con maggiori controlli. Modificare questa direttiva si è rilevato un processo dispendioso in termini di tempo e, anche se si è raggiunto un accordo sul testo finale, è alquanto probabile che i termini si allunghino e slittino di qualche mese: ma il tutto dovrebbe diventare efficace almeno a novembre 2019. Le bozze attuali di una nuova direttiva volte a combattere la frode e la contraffazione dei pagamenti hanno sottolineato che la “tecnologia è a rischio frodi” e consentirebbero alle Autorità di agire contro le truffe.

Una osservazione particolarmente utile per trarre, poi, delle conclusioni sul mercato italiano è quella del Gruppo Coingaming che sottolinea come alcuni regolatori siano al lavoro per affrontare il fenomeno criptovalute: quelli particolarmente attivi sono di Malta, Curacao ed Estonia con mentalità aperta e senza pregiudizi sulle novità e sulle “tecnologie finanziarie”. Per esempio, l’autorità fiscale estone, che regola anche le licenze relative al gioco d’azzardo, ha una visione realistica ed alquanto solida delle criptovalute come beni, con linee guida fiscali in vigore. Anche Malta Gaming Authority è da guardare con “ammirazione ed apprezzamento”, poiché sta lavorando ad una regolamentazione nuova e sulla costruzione di una strategia nazionale su blockchain e criptovalute.
Ma a parte queste considerazioni, realmente, sino a che punto l’accettazione di questa formula di pagamento da parte degli operatori sarà guidata dalla domanda di gioco dei consumatori?

Un handicap che si potrebbe presentare è il processo di verifica e completamento delle transazioni poiché è alquanto lento, costoso e consuma grandi quantità di energia: in contrapposizione, rimane vulnerabile a fluttuazioni estreme di valore che possono lasciare i giocatori un po’ sorpresi e forse anche in difficoltà. Ma bisogna anche sottolineare che i Bitcoin non sono assolutamente una minaccia per il sistema tradizionale finanziario.

Il mondo delle criptovalute, per quanto se ne viene a conoscenza, non è sempre “ballerino” e sopratutto non lo sono tutte le criptovalute e non solo: non esiste, ancora, una criptomoneta ampiamente disponibile come strumento di pagamento al dettaglio oppure B2B, ma la loro tecnologia di base è stata oggetto di attenzione molto mirata da parte delle Banche di tutto il Mondo poiché questo “passaggio” è diventato di interesse globale. Esistono ancora dubbi sulla sua reddittività nel segmento dei pagamenti, ma i tanti sostenitori sono certi che questo andrà a migliorarsi eliminando il costo degli intermediari particolarmente per quanto riguarda le transazioni transfrontaliere. Quello che sembra avere certezza è che il fenomeno delle criptovalute è reale, sta coinvolgendo sempre più soggetti ed è ovvio che anche il mondo del gioco d’azzardo, particolarmente quello online, ne verrà coinvolto. E gli operatori accetteranno anche questa sfida? Inutile dirlo: sì, certamente la accetteranno e faranno di tutto per uniformarsi anche a questa nuova avventura…

Pubblicato il: 13 settembre 2018 alle 14:06 - Autore:

Casino Recensione Mobile Visita
888casino
888Casino
20€ Gratis + 500€
disponibile su mobile
snai casino
Snai Casino
10€ Gratis + 1000€
disponibile su mobile
Visita
starcasinò
StarCasinò
125 Giri + 1000€
disponibile su mobile
casino.com
Casino.com
10€ Gratis + 500€
disponibile su mobile
eurobet casino
Eurobet Casino
Esclusivo 1000€ Bonus
disponibile su mobile
betflag casino
Betflag Casino
30€ Gratis + 1.000€
disponibile su mobile
titanbet casino
Titanbet Casino
20€ Gratis + 1000€
disponibile su mobile
merkur win casino
Merkur Win Casino
100% fino a 500€
disponibile su mobile
netbet casino
Netbet Casino
10€ Gratis + 1000€
disponibile su mobile
Visita
voglia di vincere casino
Voglia di Vincere
50€ Gratis + 1200€
disponibile su mobile
Visita
unibet casino
Unibet Casino
100% Fino a 300€
disponibile su mobile
32red casino
32Red Casino
10€ Gratis + 160€
disponibile su mobile
Visita