Il primo vero giocatore d’azzardo è il Governo

governo italiano e gioco azzardo

Forse, il Governo ha azzardato troppo con l’intesa sul riordino dei giochi. Forse i tecnici della Ragioneria di Stato sono seriamente preoccupati della mancanza di introiti provenienti dal gioco. Forse le Regioni e gli Enti Locali avevano uno scopo recondito quando hanno “fatto finta di firmare” l’intesa per poi disattenderla immediatamente. E forse tutti pensavano che lo scenario che si appalesa in questi giorni era prevedibile, tenendo conto delle “derive finanziarie” che l’accordo sul riordino può riportare. Morale, come già sottolineato, il Governo si è dimostrato un giocatore d’azzardo “compulsivo”, provando insistentemente a chiudere una “vecchia partita” che si allungava troppo nel tempo, ma che non è riuscito a vincere.

Potrebbe anche essere che l’Esecutivo abbia davvero “azzardato”, pensando magari a ritocchi successivi oppure a segnali di fiducia e di ripresa dei conti pubblici che avrebbero potuto sopraggiungere, ma che invece non sono arrivati. Sì, onestamente vi sono stati timidi segnali di ripartenza che subito dal Governo sono stati “spacciati come straordinari progressi” nei vari dibattiti politici, ma che sono invece stati ridimensionati totalmente dall’Europa. Certamente, l’Esecutivo sperava in un percorso virtuoso comune da intraprendere con le Regioni ed i Comuni, indirizzato verso la ristrutturazione del settore ludico e che le stesse istituzioni locali avrebbero spontaneamente adeguato le proprie leggi all’accordo e sospeso provvedimenti ed ordinanze restrittive locali.

Ma questo non si è affatto concretizzato, anzi. L’Esecutivo non si aspettava certo che le istituzioni locali, dopo aver più o meno di buon grado accettato l’intesa, non ne tenessero in pratica assolutamente conto, come le Regioni ed i Comuni, forse, non hanno mai creduto ad un “vero e proprio riordino” e pensavano si trattasse veramente di “un azzardo governativo” che sapeva troppo di bluff ed hanno agito, quindi, di conseguenza: rilanciando le loro Leggi Regionali e Locali e continuando per la loro strada (e qui si deve ricordare l’atteggiamento della Regione Piemonte in particolar modo).

Quindi, in sostanza, c’è chi gioca d’azzardo ma sulla “pelle” degli operatori del settore che vivono ancora oggi nella totale incertezza (cosa che invece il riordino avrebbe dovuto eliminare) e che in pratica saranno i soli, come sempre, a pagare. E questa incertezza totale diventa ancor più preoccupante se si guarda alla manovra di bilancio che ormai è arrivata agli sgoccioli e che poteva magari rappresentare una delle ultime possibilità di intervento per rimettere in sesto questo benedetto settore ludico che avrebbe, invece, avuto bisogno effettivamente di essere riorganizzato: ma tutto però e non solo il comparto delle apparecchiature da intrattenimento.

Nel frattempo, come si sa, si sono però palesate delle situazioni sull’italico territorio, figlie della mancata emanazione del decreto attuativo o forse anche della “ribellione all’intesa” intervenuta ed il sottosegretario Baretta si è imposto di riportare questo argomento in Conferenza Unificata per superare quei conflitti che, purtroppo, continuano a manifestarsi attorno alla problematica della “questione territoriale” e che stanno portando, azzardo o no del Governo nella proposta d’accordo, ad una situazione degenerativa per gli operatori e le imprese di gioco, sopratutto come già annunciato, della Regione Piemonte, regione chiaramente dichiaratasi “discorde” dal seguire le norme sottoscritte nell’accordo sul riordino. Quindi, Baretta rilancia, e staremo a vedere cosa faranno le istituzioni locali: “staranno” od “andranno a vedere”?

Pubblicato il: 15 Dicembre 2017 alle 17:42 - Autore:

Casino Recensione Mobile Visita
888casino
888Casino
20€ Gratis + 500€
disponibile su mobile
snai casino
Snai Casino
10€ Gratis + 1000€
disponibile su mobile
Visita
starcasinò
StarCasinò
125 Giri + 1000€
disponibile su mobile
casino.com
Casino.com
10€ Gratis + 500€
disponibile su mobile
betway casino
Betway Casino
100% Fino a 1000€
disponibile su mobile
eurobet casino
Eurobet Casino
5€ Gratis + 1000€
disponibile su mobile
betflag casino
Betflag Casino
30€ Gratis + 1.000€
disponibile su mobile
merkur win casino
Merkur Win Casino
15€ Gratis + 1.000€
disponibile su mobile
william hill casino
William Hill Casino
200 Giri + 100%
disponibile su mobile
betfair casino
Betfair Casino
25€ Gratis + 1000€
disponibile su mobile
leovegas casino
Leovegas Casino
Fino a 1000€
disponibile su mobile
gioco digitale casino
GiocoDigitale Casino
10€ Gratis + 200€
disponibile su mobile
voglia di vincere casino
Voglia di Vincere
10€ Gratis + 1200€
disponibile su mobile
Visita
unibet casino
Unibet Casino
100% Fino a 300€
disponibile su mobile
titanbet casino
Titanbet Casino
20€ Gratis + 1000€
disponibile su mobile
netbet casino
Netbet Casino
10€ Gratis + 1000€
disponibile su mobile
32red casino
32Red Casino
10€ Gratis + 160€
disponibile su mobile
Visita