Poker Online – Informazioni complete per giocare

poker onlineFamosissimo gioco di carte praticato in tutto il mondo, il poker è un vero e proprio fiore all’occhiello di quasi tutti i casinò terrestri ed online del mondo. Il gioco del poker ha una storia lunghissima e le strategie vincenti sono davvero difficili da attuare. Per farti aprire gli occhi su questo gioco, noi di Casinoguru.it abbiamo selezionato per te la migliore guida al poker online e le migliori strategie vincenti. Scopri le principali regole del poker, scopri come i campioni riescono a vincere sistematicamente e divertiti a scoprire i migliori siti di poker legali AAMS che ci sono in Italia. In questa pagina analiziamo insieme ed a fondo il gioco del poker classico e di quello online. Grazie alle nostre precise indicazione e grazie ai consigli degli esperti che lavorano per noi, vincere e divertirsi con il gioco del poker sarà davvero facile come bere un buon bicchiere di acqua fresca in un caldo giorno d’estate.

I MIGLIORI SITI LEGALI DI POKER

Poker Recensione Mobile Visita
eurobet poker
Eurobet Poker
100% Fino a 1000€
disponibile su mobile
Visita
snai poker
Snai Poker
300% Fino a 1050€
disponibile su mobile
Visita

 

ALTRI GIOCHI ALTERNATIVI

 

Dal Poker classico al Poker Online: La Storia

A differenza di altri giochi, le origini del poker sono avvolte dal mistero, forse perché un po’ tutti vogliono sentirsi parte dell’ideazione di uno di quei giochi intramontabili e conosciuti, almeno nelle regole essenziali, un po’ da tutti. Ciò che è condiviso, e per nulla oggetto di disputa, è la sua somiglianza ad un arcaico gioco persiano, le cui dinamiche vennero trasferite ai primi colonizzatori francesi.

In realtà, sebbene la somiglianza fra questi due giochi sia nota a tutti, alcuni pensano che il poker sia il risultato di diverse tecniche, provenienti da luoghi molto distanti fra loro. Anche il termine poker è oggetto di discussione: alcuni lo avvicinano al termine poque che significa Ingannare, forse ricordando il bluff, il quale a sua volta trova origine nel termine germanico pochen. Origini nebulose a parte, il primo documento scritto che riguarda il gioco del poker risale al 1843 ed è stato scritto da Zieber: Un’Esposizione delle Arti e delle Miserie del Gioco, descrive in maniera molto puntuale la diffusione del poker come gioco diffuso fra gli amici, i quali lo utilizzavano come passatempo, almeno dal fiume Mississippi in giù.

Opera scritta a parte, anche l’inglese Crowel, durante un suo viaggio a New Orleans ricorda i giocatori del poker: 4 giocatori al tavolo dotati di un mazzo di 20 carte, che puntavano fra loro a chi avesse la migliore combinazione fra le mani. Da questi uomini, sicuramente nasce quello che oggi è conosciuto come poker online.

Il passaggio dalle 20 carte, memori del cosiddetto poker all’italiana, alle 54 carte del mazzo francese, negli Stati Uniti avviene a fine ‘800 e contemporaneamente prendono forma tutte le versioni oggi conosciute come parti integranti del poker online. Le varianti di gioco nascono nel corso della guerra civile che vedeva coinvolto il territorio americano: con ogni probabilità i soldati, provenienti da luoghi diversi, cominciarono a mostrare ai commilitoni la variante utilizzata “dalle loro parti” tanto da diffonderne in questo modo l’uso in tutta l’America. È in questo periodo che nasce lo stud, il draw, l’Hi-Lo ma anche il razz, ovvero tutti quei giochi che è possibile rinvenire sulle piattaforme di gioco del poker online.

A diffondere il poker in tutti gli altri continenti furono probabilmente sempre i soldati americani durante le loro missioni di guerra, o di pace, in giro per il mondo. Se durante la prima metà degli anni ’50 del Novecento la variante di poker più diffuso su tutto il territorio mondiale è quella del 7 Stud, nella seconda metà dello stesso secolo, i giocatori cominciano a preferire i così chiamati giochi di carte comunitari: si tratta delle varianti dell’Omaha e del Texas Hold’em, ovvero giochi durante i quali parte delle carte che comporranno la combinazione possono essere utilizzate da tutti i presenti al tavolo.

Proprio in virtù di questa nuova tendenza, in voga alla fine del ‘900, comincia a diffondersi l’idea del torneo di poker all’interno dei casino americani, primo fra tutti il Torneo Mondiale di Poker di Las Vegas meglio noto come WPSO.

A partire dai primissimi anni del 2000 la notorietà ottenuta dalle sale del poker ha fatto sì che esso fosse trasferito subito anche sulle piattaforme online, è qui che questo gioco ha ottenuto la sua consacrazione tanto da non esser considerato più alla stregua dei giochi d’azzardo ma come un vero e proprio sport. Il gioco del poker online oggi è uno sport con grande seguito di pubblico, sia in rete che presso le televisioni, le quali trasmettono tutti gli eventi del WSOP così come quelli del Word Poker Tour.

WPT e WPOS seguono la formula propria dei tornei, ripresi poi all’interno del poker online, dove spesso è possibile, vincendo i satelliti, tentare di qualificarsi ad ulteriori tornei, cosiddetti main, che negli ultimi anni stanno acquisendo un prestigio sempre maggiore. Oggi il poker online è considerato non solo uno sport, che implica conoscenze tattiche e tecniche, ma una vera e propria arte ed anche un lavoro: sono molti i giocatori professionisti che son partiti dal poker online per poi cambiare completamente vita e dedicarsi al loro passatempo a tempo pieno, perché di certo, esso si è dimostrato più remunerativo di qualsiasi lavoro dirigenziale.


Differenza tra il Poker classico ed il Poker Online

Quando si parla di poker online, si parla di un gioco conviviale in cui si mescola l’adrenalina della sfida e la voglia di vincere sugli avversari, alla strategia ed alle competenze tecniche, rispetto alle quali non può certo mancare quel pizzico di fortuna necessario in ogni gioco, come in ogni sport. Il poker online, proposto sulle piattaforme di gioco, di ormai tutte le società che operano sul mercato del gambling, è proposto ai giocatori in diverse varianti, come l’Hold’em, lo Stud e l’Omaha, al quale si aggiungono il Razz, il 32 Draw e l’Hi-Lo. In realtà, le versioni più giocate, quindi quelle che appassionano di più sono indubbiamente il Texas Hold’em e l’Omaha, vuoi perché sono quelle più popolari, vuoi perché in tanti sostengono che saper giocare a questi giochi non significa solo avere fortuna.

Il Texas Hold’em prevede, ad esempio, la distribuzione di due carte coperte a giocatore il quale, per riuscire ad ottenere uno dei punti tipici del poker, deve riuscire a realizzare una combinazione vincente con le ulteriori 5 carte che il banco gira sul tavolo. Le due carte che il giocatore possiede, ed ha coperte, si definiscono le carte del pre-flop, alle quali segue la distribuzione da parte del banco, delle prime 3 carte scoperte che costituiscono il Flop, seguite dal Turn ed infine il River.

A ciascuna mano i giocatori, a turno, possono decidere di checcare, quindi proseguire il gioco senza puntare, puntare oppure passare, quindi effettuare il cosiddetto Fold. Le combinazioni realizzabili nel poker online del Texas Hold’em, così come nell’Omaha, sono identiche a quelle realizzate nel poker tradizionale, quindi Coppia, Doppia Coppia, Tris, Scala, Full, Colore e Scala Reale.

Se il gioco, a livello di regole è identico fra il poker giocato nei circoli o nei casinò ed il poker giocato online, esistono delle differenze sostanziali fra un giocatore seduto ad un tavolo di una sala da poker online ed un giocatore seduto all’interno di un casino. La prima, e forse la più ovvia, è il fatto che giocando a poker online sarai seduto comodamente a casa tua, o dovunque deciderai di accomodarti a giocare. A questo primo motivo, segue il fatto che il poker online consente di selezionare fra decine di tavoli da gioco, distribuite in altrettante decine di casino online, in cui potrai sederti a tentare la fortuna e sperimentare la tua strategia.

Avrai, inoltre la possibilità di giocare a qualsiasi ora del giorno e della notte, ovvero nel momento esatto in cui avrai voglia di svagarti e di trascorrere delle ore in totale relax. Tutto ciò non è ovviamente pensabile ad un tavolo da poker in live: giocando all’interno di un casino tradizionale, infatti, gli orari così come i tavoli non potranno essere selezionati, né potrai decidere di cambiare stake, da un momento all’altro, ma dovrai semplicemente adattarti a ciò che è stabilito all’interno della sala.

Inoltre, una delle maggiori differenze riguarda la possibilità di poter giocare a più tavoli contemporaneamente, opportunità offerta solo nel poker online, che non potrà mai realizzarsi, per ovvie ragioni, quando sei fisicamente in un casino.

Infine il gioco in live è decisamente molto più lento rispetto al poker online, che si distingue per immediatezza, rapidità e adrenalina: una mano ad un tavolo all’interno di un casino tradizionale può durare anche un’ora, mentre nello stesso lasso di tempo, nel poker online è possibile giocare e vincere anche a 5 tornei speed contemporaneamente.


I tornei di Poker più famosi al mondo

Nella storia del poker, i tornei più famosi, ed anche i primi a nascere ed a trasformare il gioco in sport, sono stati senza dubbio il Word Series Of Poker e il World Poker Tour. Il WSOP è il primo torneo di poker ad essere organizzato, ed inizialmente non prevedeva nemmeno un premio in denaro. Con gli anni è indicato come il torneo di poker più importante al mondo, sia per la partecipazione di grandi personaggi della storia del poker che per i premi, sempre molto corposi. La partecipazione al WSOP è certamente un privilegio ed in molti hanno fatto carte false per potersi guadagnare uno dei braccialetti assegnati ai vincitori che si sono susseguiti negli anni.

Il WPT nasce invece alla fine del 2002. Il primo Tour del World Poker Tour ebbe inizio proprio sul finire del 2002 per concludersi nel casino di Las Vegas, il Bellagio, all’inizio del 2003. Esattamente come succede per il WSOP anche il WPT da qualche anno ha deciso di inserire nel montepremi, oltre a vincite di tutto rispetto, anche un braccialetto, ambito dai più grandi giocatori professionisti e non. Per ora, sono riusciti ad accaparrarsi il prestigioso bracciale personaggi come Daniel Negreanu, Erick Lindgren, Andy Frankernberger e Lederer, tutti campioni noti nel settore e in campo internazionale.

A questi prestigiosissimi tornei si aggiungono il Partouche Poket Tour che si svolge a Cannes, il Crown Australian Poker Championship che ha luogo presso il Crow Casino in Australia.

A questi si aggiunge l’Asia Pacific Poker Tour, noto come APPT, la cui importanza cresce di anno in anno. Sino ad oggi, questo torneo ha toccato capitali dell’Oriente come Manila, Macao, Sidney e Seul. Ad esso corrisponde l’European Poker Tour, che ha invece come epicentro l’Europa e le sue capitali, ed infine l’Italian Poker Tour, che si svolge nei casino di Venezia, San Marino e Nova Gorica.


Poker Online: come iniziare a giocare

Se non hai mai giocato al poker online dovrai, innanzitutto, sapere che se le combinazioni vincenti fra le diverse varianti di gioco, in linea di massima non cambiano, le regole materiali del gioco possono cambiare. Obbiettivo resta, sempre e per tutti, quello di ottenere la migliore combinazione e colui che la realizza porta a casa il piatto, cioè il totale delle puntate, le quali possono essere nel poker online, effettuate sia in denaro reale che in fiches. Le migliori combinazioni in ordine crescente sono: carta più alta, coppia, doppia coppia, tris, scala, colore, full, Poker, scala colore ed infine scala reale.

Durante il gioco, le carte possono essere distribuite tutte coperte, o coperte e scoperte, a seconda della variante di gioco che hai scelto di giocare: si distribuiscono a giocatore due carte coperte ad esempio nel Texas Hold’em, quattro carte coperte nell’Omaha, cinque carte coperte nel poker all’italiana. In ogni caso, per costruire una combinazione vincente dovrai utilizzare 5 carte: nel Texas Hold’em selezionerai le mancanti fra le 5 carte girate scoperte sul tavolo dal banco, idem nell’Omaha, mentre nel poker all’italiana cambiando sino a 4 carte delle 5 che ti sono state distribuite dal banco. In tutte le fasi di gioco che si inseriscono fra la distribuzione delle carte, ai giocatori o sul tavolo, si intervallano le puntate.

Una volta seduto al tavolo di poker online Texas Hold’em ti ritroverai a dover puntare ancor prima della distribuzione delle carte se ti trovi in posizione di blid o big blind. Gli altri giocatori, successivi in senso orario ai primi due a cui sono state distribuite le carte, invece, punteranno, o passeranno abbandonando la mano, solo dopo aver visto le due carte distribuite dal banco: questa è la puntata di pre-flop. A questa prima puntata segue la distribuzione sul tavolo di tre carte scoperte, il Flop: a questo punto potrai decidere se passare, puntare oppure far proseguire il gioco senza fare alcuna puntata, questo passaggio è definito Chip.

Medesima cosa avviene per la quarta carta girata dal banco, definita Turn, ed infine per il River. Dopo il River, se sono rimasti due o più giocatori in gioco ci sarà lo showdown ovvero lo svelamento delle carte, che paleserà chi ha vinto.


Giocare al Poker Online è sicuro

Sicuri e professionali i poker online autorizzati dal Monopolio di Stato rappresentano le uniche sale dove giocare al poker nella totale legalità. Infatti, anche se sul web circolano decine di piattaforme di poker online, non tutte hanno ottenuto la licenza per poter operare in Italia. Ciò significa che non tutte sono state sottoposte agli stringenti criteri di tutela della privacy, e quindi, oltre ad essere illegali, non potranno essere chiamate in causa in caso di controversie.

Comprendere se una sala di poker online appartiene alla rete delle piattaforme autorizzate da AAMS è molto facile: ti basterà recarti sul portale ufficiale del Monopolio di Stato all’interno del quale troverai non solo il numero di licenza, ma anche tutti i contatti societari.

Prima di essere autorizzate, queste società sono state attentamente valutate sia dal punto di vista della sicurezza fornita all’utente, ma anche riguardo alla sicurezza dei software che devono rispettare la casualità per garantire un gioco equo per tutti.

Giocare al Poker online da dispositivi Mobile

L’utilizzo sempre più massiccio dei dispositivi mobile da parte dei cittadini di tutto il mondo ha spinto tutte le piattaforme che posseggono delle sale di poker online ad evolversi, producendo delle apposite applicazioni, installabili semplicemente sullo smartphone o sul tablet. In questo modo le piattaforme di poker online consentono a tutti i giocatori, neofiti o professionisti, di giocare a poker da qualsiasi luogo.

La diffusione e la popolarità del poker online ha, infatti, invogliato le società di casino online a trasformare questo gioco in un gioco mobile, capace di garantire a tutti gli utilizzatori la comodità di continuare a partecipare ad un torneo o ad una mano, anche quando si è costretti ad uscire.

Tutte le piattaforme hanno reso disponibili app sia per dispositivi su cui girano sistemi Android che sistemi iOS: scaricare la app è molto semplice, ti basterà collegarti al portale ufficiale e fare il download della applicazione, per averla sempre a disposizione. Aprendo la app non resterà altro da fare che inserire la tua user name e la tua password per accedere direttamente al gioco.

Alcune piattaforme rendono disponibile il poker online anche in modalità flash: potrai giocare anche senza dover scaricare un’apposita applicazione sul cellulare. In questo modo, dopo aver aperto il gioco che hai scelto in modalità flash non ti resterà altro da fare che accedere alla piattaforma e cominciare a giocare.