Canasta – Informazioni e regole del gioco

canastaIl mondo della Canasta è sempre un mondo fatto di divertimento. Non devi sottovalutare questo famoso gioco che oggi è disponibile anche nella versione online giocabile nei migliori siti italiani legali AAMS. Grazie a questa pagina, che poi è una guida al gioco della Canasta, potrai conoscere a fondo questo divertente mondo, conoscendo i migliori siti legali aams dove puoi giocare con la Canasta su internet. Il nostro impegno nel farti scoprire e capire a fondo il mondo della Canasta su internet è massimo. I nostri esperti hanno raccolto per te qui sotto i migliori consigli che possono aiutarti a giocare alla Canasta nel miglior modo possibile. Guarda cosa abbiamo da dirti e scopri la semplicità di giocare alla Canasta online sul tuo sito legale preferito.

I MIGLIORI SITI PER GIOCARE ALLA CANASTA

Casino Recensione Mobile Visita
888casino
888Casino
20€ Gratis + 500€
disponibile su mobile
snai casino
Snai Casino
10€ Gratis + 1000€
disponibile su mobile
Visita
starcasinò
StarCasinò
125 Giri + 1000€
disponibile su mobile
casino.com
Casino.com
10€ Gratis + 500€
disponibile su mobile
betfair casino
Betfair Casino
25€ Gratis + 1000€
disponibile su mobile
eurobet casino
Eurobet Casino
Esclusivo 1000€ Bonus
disponibile su mobile
betflag casino
Betflag Casino
30€ Gratis + 1.000€
disponibile su mobile
merkur win casino
Merkur Win Casino
10€ Gratis + 1000€
disponibile su mobile
titanbet casino
Titanbet Casino
20€ Gratis + 1000€
disponibile su mobile
netbet casino
Netbet Casino
10€ Gratis + 1000€
disponibile su mobile
Visita
voglia di vincere casino
Voglia di Vincere
50€ Gratis + 1200€
disponibile su mobile
Visita
unibet casino
Unibet Casino
100% Fino a 300€
disponibile su mobile
32red casino
32Red Casino
10€ Gratis + 160€
disponibile su mobile
Visita

 

ALTRI GIOCHI ALTERNATIVI

 

La storia della Canasta

Mai giocato a Canasta? Si tratta di un gioco che in realtà non è poi tanto antico, come ad esempio può essere invece il Tresette e tanti altri giochi la cui origine si perde nella notte dei tempi. La Canasta nasce invece intorno agli anni ’40 del Novecento, per poi diffondersi e trovare un consenso larghissimo lungo tutti gli anni ’50 del medesimo secolo. La popolarità di questo gioco è talmente dirompente, che anche le testate giornalistiche cominciano ad occuparsi in quel periodo della Canasta: alcuni paragonano il suo apprezzamento da parte del pubblico al gioco del Monopoli o anche del Majong, altri sottolineano come i libri che elencano le regole della Canasta così come le carte da gioco dedicate cominciavano a battere tutti i record di vendite. La canasta nasce in America Latina intorno agli anni 40, ma non si conoscono esattamente i nomi di tutti i suoi inventori.

Di fatto, i nomi di coloro che per primi inventarono il gioco della Canasta cominciano a circolare negli Stati Uniti quando il gioco aveva trovato già una buona diffusione. Secondo la storia della canasta ad inventarla fu l’avvocato Segundo Sanchez e l’architetto Alberto Serrato. La storia dei due inventori di uno fra i giochi più strategici del mondo viene descritta dalla rivista Coronet pubblicata nel 1953. Per trovare l’anno di nascita della Canasta è necessario tornare indietro al 1939, quando è il bridge il gioco di carte più diffuso fra le elite. A bridge si giocava anche in Uruguay, e precisamente a Montevideo, dove l’avvocato Segundo Sanchez era un membro attivo del Club Jockey. Ogni sera, prima di cena, i membri del club usavano rilassarsi disputando una partita di bridge anche se Segundo non riusciva mai ad alzarsi dal tavolo da gioco prima di notte fonda.

Temendo delle ripercussioni sulla sua professione Segundo decise di smettere di giocare a Bridge per darsi al rummy, ovvero al ramino, che all’epoca era considerato come un gioco ideale per chi volesse fare un po’ d’allenamento prima di darsi al bridge. A Segundo però il fatto che tante cose all’interno del rummy fossero lasciate al caso non piaceva granché, pertanto assieme al suo amico Serrato cominciò ad unire le regole di più giochi e diverse varianti per farne un gioco totalmente nuovo. I due giocarono per settimane aggiustando le regole, sino a quando non invitarono altri a giocare con loro. Si trovarono dinanzi alla domanda su come chiamare questo gioco totalmente nuovo e pensarono alla parola canastillo. Segundo Sanchez, seduto al tavolo di un ristorante, quando gli venne chiesto come si chiamava il nuovo gioco indicò il cesto dove i giocatori conservavano le carte. Alla fine si optò per canasta. Anche prima di affidargli un nome la canasta a Montevideo era divenuto un gioco molto popolare: i turisti una volta giunti a Montevideo, tornavano a casa con il nuovo gioco, insegnandolo anche ad altri. La canasta però si diffonde velocemente negli Stati Uniti grazie a Josephine Artayate de Viel, la quale da Buoenos Aires si sposta New York dove avvia la canasta all’interno del Club Regency di Manhattan.

Una casa editrice, apprezzando il gioco, chiese alla signora di poter pubblicare le regole della canasta. A partire da quel momento i sostenitori e gli utenti del gioco non si contarono più. Durante la guerra i giocatori esportarono il gioco anche in Giappone e Europa, tanto da rendere la canasta un gioco mondiale senza confini. Oggi la canasta è un gioco molto praticato non solo nei circoli di gioco, ma anche sui siti di canasta online come all’interno dei casino online.


Le regole del gioco della Canasta

La preparazione del gioco vero e proprio comincia con il giocatore a destra del mazziere che taglia le carte. Il mazziere a questo punto ne distribuirà 15 in senso orario, partendo dal primo giocatore alla sua sinistra. Le carte restanti vanno poste al centro del tavolo. I giocatori prendono le carte ricevute e le controllano: a questo punto mettono da parte i 3 rossi, se li hanno e pescano dal mazzo un numero uguale a quelle scartate. Quanto tutti i giocatori sono certi di non possedere in mano i 3 rossi il mazziere gira la prima carta della pila sul tavolo. A secondo del numero espresso dalla carta il mazziere gira sotto di essa un numero di carte di pari valore.

A parte i numeri da tre a 10, girerà per il fante 11 carte, per la donna 12 carte, per il re 13 e per l’asso 14. Eccezione fanno il 3 nero, i 2 e i jolly: nel caso in cui il mazziere giri una di queste carte dovrà pescare ancora. Con pinelle, ossia 2, e i jolly i pozzetti risultano congelati.


Le carte della canasta

Come abbiamo visto nella canasta i 3 rossi si escludono. Sia che si hanno in mano sia che si pescano devono essere calati a terra scoperti e devono essere sostituiti con un’altra carta. I 3 neri, invece, bloccano il mazzo. Ciò significa che il giocatore successivo non può prendere il pozzo, corrispondente al mazzo contenente gli scarti. I jolly invece hanno la loro naturale funzione di sostituire qualsiasi carta ma se vengono girati dal mazziere all’inizio del gioco congelano il pozzo. Ciò significa che i giocatori sono obbligati a prendere il pozzo solo con tre carte uguali anziché con due. I due hanno la funzione di jolly.


Obiettivo della canasta

Il primo obiettivo della canasta è quello di formare combinazioni di 7 carte o più. tali combinazioni sono dette canaste. L’obiettivo finale, invece, è quello di chiudere il gioco, quindi rimanere senza carte. Le canaste realizzabili sono pure o impure. Le canaste pure sono quelle costituite da sette carte dello stesso valore, le impure sono quelle che contengono cinque o più carte delle stesso valore e 1 o 2 pinelle o jolly.


Il gioco della canasta

Durante il gioco della canasta i giocatori hanno la possibilità di pescare due carte dal mazzo e scartarne una nel pozzo, raccogliere tutte le carte del pozzo, pescare dal mazzo una carta e scartarne una. Oppure pescare, calare e chiudere. È possibile che un giocatore decida di attaccare carte a canaste già scese dal compagno. Per scendere carte sul tavolo da gioco a canasta è necessario avere tre o più carte dello stesso valore, due carte dello stesso valore e un jolly o una pinella o tre o più carte dello stesso valore con massimo due jolly o pinelle.

Prima di poter prendere il pozzo degli scarti è necessario aver sceso almeno una combinazione di carte. Per poter sbloccare il pozzo il giocatore deve comunque scendere un minimo di punteggio d’apertura che può essere 50 punti, con apertura che si dice pulita, o un punteggio compreso fra 90 e 200 di combinazione sporche. Quando si apre il pozzo è possibile prenderlo se in mano si hanno due carte uguali all’ultima carta scartata. Dal mazzo centrale è possibile prendere una carta anziché due.


La chiusura in canasta

Quando il giocatore rimane senza carte allora si dice abbia chiuso. Prima di chiudere la coppia di giocatori deve realizzare almeno due canaste, una polita e una sporca. Ad ogni modo prima di chiudere il giocatore deve ottenere il consenso del compagno. Se nessuno dei quattro giocatori riesce a chiudere allora il gioco termina quando terminano le carte. A fine gioco si contano i punti realizzati. Chi ha chiuso ottiene 500 punti. Ogni canasta vale 500 punti se è pura, 300 se è impura. Una canasta di soli assi vale 1000 punti se è pura 500 se è sporca. la canasta di 2, ovvero di pinelle vale 3000 punti quando è pura, 2000 se è impura. La canasta con sei jolly e una pinella ha un valore di 5000 punti. Se si realizzano 5 canaste pulite si ottengono 1000 punti bonus. La coppia deve totalizzare per vincere 15.000 punti. La coppia avversaria conterà i punti allo stesso modo ma in negativo.


La canasta nei casino online

Se il gioco della canasta ti appassiona, sarai lieto di sapere che sul web è possibile giocare alla canasta nei casino online legali AAMS. Il gioco, sulle piattaforme del gambling, è proposto in maniera da trasferire sullo schermo tutte le emozioni, il relax e la strategia che impegneresti nella vita reale. La canasta, come altri giochi di carte disponibili online, è inserito all’interno dei giochi di carte di abilità: questo perché per giocare a canasta e riuscire a vincere non basta solo che la Dea Bendata guardi dalla tua parte. È indispensabile che tu sia dotato di una strategia studiata e di una tecnica collaudate, perché sovente, coloro che si dedicano a questo gioco sono giocatori attenti e navigati che giocano alla canasta allo stesso modo e con la stessa passione dei giocatori di scacchi. Ad ogni modo per fare una partita a canasta nei casino online sarà sufficiente raggiungere il portale della piattaforma che hai scelto. Puoi decidere a questo punto di fare una partita gratis oppure di investire del denaro e provare a battere il software.

Nella maggior parte dei casi, infatti, i casino online ti offrono la possibilità di giocare contro la macchina e non contro un essere umano. Per giocare gratis non hai bisogno di iscrivetti alla piattaforma di gioco: sarà sufficiente cliccare nella sezione che riguarda i giochi di carte online e cliccare sulla canasta. Il gioco comincia subito, non ha bisogno di essere scaricato perché opera in modalità flash. Se invece intendi investire del denaro e sfidare il software allora dovrai necessariamente iscriverti alla piattaforma di gioco. Per farlo non impiegherai più di due minuti del tuo tempo, visto che dovrai solo inserire i tuoi dati personali, quelli riguardanti la modalità di deposito e prelievo e infine i dati del tuo documento di identità. Tutti i portali del gioco d’azzardo che hanno ottenuto una regola licenza AAMS richiedono l’invio, anche tramite mail, di un documento di riconoscimento: ciò si rende necessario per verificare che tu abbia almeno 18 anni d’età. Una volta che hai scelto la tua user name e la password puoi cominciare a giocare depositando la somma che hai scelto sul conto e sfidando immediatamente il tuo avversario.


Giocare alla Canasta da dispositivi mobile

Oltre che scegliere di giocare alla canasta da pc, puoi optare per farlo anche da mobile. La diffusione e la popolarità del gioco, infatti, ha imposto alle piattaforme del gioco d’azzardo, di rendere raggiungibile il gioco della canasta online anche da mobile. Sono un numero limitato i casino online che hanno adeguato per la piattaforma mobile il loro gioco della canasta, ma essi sono sempre frequentatissimi e molto utilizzati dagli utenti. Il gioco da mobile è anzitutto molto più divertente rispetto a quello da pc perchè escludono l’uso del mouse a favore di una modalità di gioco touch screen più coinvolgente. La grafica di gioco di ultima generazione rende il gioco perfettamente reale e avvincente.

Per poter giocare online a canasta da mobile quindi hai due possibilità: la prima è quella di scaricare la app del tuo casino online preferito e se non lo hai ancora fatto, iscriverti alla piattaforma. In pochi minuti avrai abilitato la user name e la password che ti consentiranno di giocare. Grazie all’iscrizione al portale del casino online che hai scelto puoi giocare a canasta anche con soldi veri: ti basterà effettuare un deposito sul tuo conto gioco per poter sfidare il software e tentare di portarti a casa la vittoria. Se invece vuoi fare un po’ di pratica non hai bisogno di alcuna iscrizione: sarà sufficiente raggiungere il sito e giocare in modalità gratis a canasta. Il gioco non necessiterà di alcun download ma basterà cliccarci sopra per farlo partire in modalità flash. Che aspetti? Il gioco della canasta ti attende sui migliori casino online che hanno ottenuto una regolare licenza AAMS.